Chi siamo

Lo Sci Club Lodrino-Prosito é una società che da più di 30 anni si impegna a promuovere e ad insegnare l'attività dello sci alpino e da circa una decina anche quella dello snowboard a favore di tutti coloro che desiderano avvicinarsi a queste discipline.

Dispone di una quarantina di monitori G+S e di una decina di aiutomonitori.

Il 13 maggio del 1980, prese forma l'idea di formare lo Sci Club Lodrino-Prosito '80. Gli impulsi per formare questa nuova società partirono da un gruppo di appassionati del Comune di Lodrino. Gli intenti prefissati dallo sci club, erano di portare a sciare i ragazzi di Lodrino e quelli dei paesi vicini, abbinando l'insegnamento al divertimento.

 

 

Col passare degli anni il club raggiungeva sempre più importanza, le iscrizioni ai corsi aumentarono ed i diversi monitori parteciparono ai corsi di formazione acquisendo i brevetti per l'insegnamento. 
Nella stagione 1987/88 il comitato decise di formare un'attività parallela allo “Sci per tutti” creando il “Gruppo competizione”. Ebbe così inizio una nuova attività che ha dato e sicuramente continuerà a dare molte soddisfazioni. 
A livello evolutivo, la nostra società, dopo un avvio sorretto dal tipico entusiasmo iniziale, ha saputo caratterizzarsi per un continuo miglioramento della formazione tecnica dei nostri monitori che si sono adoperati per i conseguimento di brevetti GS, ATISS e di Istruttore.

 

Senza timore di smentita, riteniamo di disporre di monitori con qualifiche invidiabili, di provata esperienza, con al seguito un gruppo di giovani molto promettenti che garantiranno il necessario ricambio generazionale.

 

Lele

Presidente e responsabile Gruppo competizione

Marco

Vice presidente e responsabile Rabadan

José

Segretario e relazioni pubbliche

Paola

Cassiera

Alessia

Coach

Arianna

Membro di comitato

Draghetto

Membro di comitato

Sandro

Membro di comitato

Simone

Responsabile Corso Progressivo

Samuele

Responsabile tecnico

GENERALITA'

Art. 1  

Sotto il nome Sci Club Lodrino Prosito esiste una società sportiva, fondata il 13 maggio 1980, apolitica e aconfessionale sottoposta alle disposizione dell’art. 60 e seguenti del Codice Civile Svizzero ed è regolata dal presente statuto. Questa Società fa parte con tutti i suoi membri della Swiss-Ski e della Federazione Sci Svizzera Italiana. (TISKI),i loro statuti costituiscono parte integrante di questi statuti per club.

Art. 2  

La Società persegue lo scopo di promuovere e diffondere la pratica dello sci, dello snowboard e di altri sport di scivolamento sulla neve, e le attività inerenti ad esse, organizzando corsi d’istruzione e di perfezionamento, indicendo escursioni, tenendo conferenze, proiezioni e manifestazioni in carattere col fine della Società. Inoltre il club provvede a collaborare con altre società miranti a scopi analoghi.

Art. 3

La sede sociale è nel comune di Riviera.

SOCI _ AMMISSIONI _ DIMISSIONI _ ESCLUSIONI

Art. 4

Possono aderire alla Società tutte le persone che hanno compiuto il sesto anno di età. L’ammissione, sottoposta alla decisione del Comitato, avviene tramite appositi formulari, e con il versamento della relativa quota sociale. Per i minorenni è richiesta la firma dei genitori o di chi ne fa le veci.

Art. 5

Aderendo alla Società, ogni socio può scaricare lo statuto dal sito internet www.sclp.ch e ne rispetta i contenuti.
Aderendo alla Società ogni membro diventa membro di Swiss-ski e della Federazione Sci Svizzera Italiana TISKI, ed autorizza il club per la gestione dei membri e l’allineamento degli indirizzi , possa inviare, a scopo di gestione e utilizzo l’elenco completo dei membri con tutte le informazioni obbligatorie alle suddette federazioni e istituzioni.

Art. 6

La tassa sociale è fissata di anno in anno dall’assemblea generale su proposta del Comitato.

Art. 7

Il Club si compone di soci attivi, soci sostenitori, soci onorari e membri delle organizzazioni giovanili.

Art. 8

I MEMBRI DELLE ORGANIZZAZIONI GIOVANILI sono i ragazzi di ambo i sessi fino all’età di 15 anni. Essi non hanno nessun diritto di voto.

Art. 9

Sono SOCI ATTIVI coloro che partecipano alle attività del Club e abbiano assolto i doveri finanziari verso la Società.

Art. 10

Sono SOCI SOSTENITORI o considerati tali, chi appoggia finanziariamente l’associazione, indipendentemente dalla loro attività sportiva.

Art. 11

Sono SOCI ONORARI coloro che per particolari meriti saranno proclamati tali dall’assemblea su proposta del Comitato.

Art. 12

Le dimissioni devono essere presentate per iscritto al Comitato. Il socio che senza motivazione alcuna non paga la dovuta tassa entro i termini fissati dal Comitato, sarà ritenuto dimissionario.

Art. 13

L’espulsione di un socio viene decisa dal Comitato:

  1. per infrazione grave allo Statuto ed ai regolamenti del Club;
  2. per comportamento indegno e fatti di antisportività gravi;
  3. per il suo agire contrario agli interessi della Società.

L’espulso può ricorrere alla decisione dell’assemblea dei soci.

ORGANI SOCIALI

Art. 14

Gli organi della Società sono:

  1. l’assemblea dei soci;
  2. il Comitato;
  3. le Commissioni;
  4. i revisori dei conti (due revisori possono rimanere in carica due anni).

Art. 15

L’assemblea dei soci è l’organo supremo del Club. Essa sarà convocata dal comitato ogni anno entro il 30 novembre tramite mezzi di comunicazione usuali e/o pubblicazione sul sito e giornali, munito di ordine del giorno, almeno 15 giorni prima della data prevista. Deciderà sulle trattande all’ordine del giorno, in particolare:

  1. Nomina di due scrutatori;
  2. Approvazione del verbale dell’ultima assemblea;
  3. Approvazione rapporto annuale del Comitato
    • rapporto annuale delle Commissioni
    • rapporto annuale del cassiere
    • rapporto annuale dei revisori;
  4. nomine del comitato
    nomine dei revisori;
  5. Approvazione programma e proposte per la stagione entrante;
  6. tassa sociale;
  7. eventuali.

Art. 15 bis

  • L’assemblea dei Soci ha competenza di decisione anche su:
    modifiche statutarie o adesioni ad altre federazioni
  • nomina i soci onorari
  • approvazione di regolamenti
  • decisioni in caso di contestazioni nei confronti del comitato
  • scioglimento della società.

Art. 16

L’assemblea è valida qualunque sia il numero dei soci presenti. Le decisioni sono prese, per quanto lo Statuto non disponga diversamente, a semplice maggioranza dei voti dei soci presenti.
Le votazioni avvengono per alzata di mano. Lo scrutinio segreto, se proposto da un membro, deve essere approvato dall’assemblea.
Non è possibile farsi rappresentare all’assemblea mediante conferimento di procura.
In caso di parità si procederà ad una seconda votazione dopo aver ulteriormente approfondito l’argomento.

Art. 17

Le modifiche statutarie devono essere all’ordine del giorno, e necessitano 3/4 dei voti dei soci presenti.

Art. 18

Le assemblee straordinarie possono essere convocate dal Comitato o su richiesta scritta di almeno 1/5  dei soci.

Art. 19

Il Comitato si compone:

  1. del Presidente;
  2. del Vicepresidente;
  3. del Segretario;
  4. del Cassiere;
  5. da 3 a 6 membri.

In caso di parità di membri, il voto del presidente vale doppio.

Un membro sarà il responsabile della Commissione tecnica. Il Segretario potrà svolgere anche mansioni di cassiere.

Il comitato sarà autorizzato a richiedere eventuali deroghe all’assemblea sul numero di membri che lo compongono.

Art. 20

Il Comitato nominato durante l’assemblea ordinaria, resta in carica 2 anni ed è rieleggibile.
in caso d’uscita dal comitato prima della scadenza del mandato il dimissionario è invitato a trovare un subentrante, il quale rimane in carica per il resto del periodo di nomina.
Il comitato è inoltre responsabile della propria organizzazione.

Art. 21

Il Comitato decide questioni che non siano di competenza dell’assemblea, e in particolare:

  1. provvede alla gestione sociale;
  2. dirige gli affari correnti;
  3. prepara le assemblee;
  4. segue le decisioni dell’assemblea;
  5. amministra il patrimonio del Club;
  6. rappresenta il Club verso terzi;
  7. prende decisioni nell’interesse del Club.

Le decisioni del comitato sono valide alla presenza di almeno metà + 1 membri del comitato, con la prerogativa che sia presente il presidente o il vicepresidente del club.

Art. 22

La Commissione tecnica, con a capo un membro del Comitato (Art. 19) è composta dai monitori e istruttori. Ha la competenza di istruire i soci. Durante i corsi è responsabile del buon andamento dei medesimi.

FINANZE

Art. 23

Il Club regola il suo funzionamento mediante le quote sociali e contributi, utili conseguiti in manifestazioni diverse ed eventuali donazioni. Per la verifica dei conti e dell’inventario, saranno nominati, ogni anno, due revisori e un supplente. Essi devono presentare per iscritto un rapporto all’assemblea generale. Il loro mandato è di 2 anni. Un revisore non può rimanere in carica consecutivamente più di 2 anni.

Art. 24

Le finanze sono amministrate dal Comitato (Art. 21).

Art. 25

Il Club può stipulare delle assicurazioni collettive che si limitano alle uscite organizzate.

DISPOSIZIONI FINALI _ SCIOGLIMENTO

Art. 26

Per la modifica del presente Statuto fa stato l’Art. 17, nonché eventuali regolamenti interni approvati dall’assemblea.

Art. 27

La decisione di scioglimento del Club, proponibile dal Comitato deve essere presa e votata dai 3/4 dei

soci con diritto di voto

Art. 28

In caso di scioglimento, il patrimonio sociale sarà dato in custodia al Municipio di Riviera  

Se nel corso di 5 anni non sorgesse nel comune una nuova associazione con identici scopi, il patrimonio sarà devoluto a società sportive locali in ripartizione equa.

Art. 29

Questo statuto è stato approvato dall’assemblea dello Sci Club Lodrino Prosito il 19 ottobre 2019 ed entrerà in vigore dopo la ratifica della Swiss-Ski.

 

SCI CLUB LODRINO PROSITO

Lodrino, il 19 ottobre 2019